Un’altra poesia di Gozzano: Invernale

Un’altra poesia di Gozzano: Invernale

Quest’anno ricorre il centesimo anniversario della morte di Guido Gozzano (1883-1916). Come abbiamo segnalato ieri, a Roma oggi si svolge una giornata di studio dedicata al grande poeta torinese: https://www.i-libri.com/eventi/fonti-e-ragioni-dellopera-di-guido-gozzano/ E se ieri, nella raffinata produzione poetica di Gozzano, abbiamo scelto “Paolo e Virginia“, un’incredibile storia d’amore che trapassa al tempo stesso il mito del buon selvaggio di […]

La i-settimana del racconto… raddoppia!

La i-settimana del racconto… raddoppia!

Considerato l’interesse riscosso dal “racconto”, inteso in senso stretto e anche non, e in virtù del riscontro testimoniato dagli articoli pervenuti in redazione, la i-settimana del racconto… raddoppia! Anche nei prossimi giorni, pertanto, continueremo a parlare di racconto come genere letterario: pubblicheremo ancora riflessioni sul racconto, recensioni di (raccolte di) racconti, ma anche e soprattutto […]

Fonti e ragioni dell’opera di Guido Gozzano

Fonti e ragioni dell’opera di Guido Gozzano

Università degli Studi di Roma TreDipartimento di Studi UmanisticiRoma, via Ostiense 232 2 dicembre 2016, ore 9.30 In occasione del seminario di studi  “Un giorno è nato. Un giorno morirà. Fonti e ragioni dell’opera di Guido Gozzano“, pubblichiamo la rassegna degli interventi in programna e la poesia di Gozzano alla quale sembra ispirarsi il titolo […]

Lo stemma dei Martigli

Lo stemma dei Martigli

Leggendo “La follia di Adolfo” di Carlo A. Martigli (oggi in commento sulla nostra home page https://www.i-libri.com/libri/la-follia-di-adolfo/), un romanzo che è la divertente saga della famiglia dello scrittore, si apprende che Carlo ha recuperato lo stemma dei Martigli, una dinastia toscana di nobile lignaggio. La circostanza ci incuriosisce e ci stimola a ricercare nel web un’immagine del contrassegno […]

Cartoline di Moravia da Capri

Cartoline di Moravia da Capri

“Anacapri, agosto 1951Cara Elsa,La sera è il momento in cui penso a te di più e così ogni volta che penso a te, mi dico che debbo scriverti le cose che penso. Poi invece al mattino queste cose sono sfumate  e non mi resta che il ricordo di un sentimento molto forte. Ad ogni modo […]

La tragedia secondo Moravia

La tragedia secondo Moravia

«La tragedia vuole soprattutto due condizioni: la regalità e la santità familiare. Hanno le passioni da urtare contro il sangue e contro la dignità regale per divampare appieno. Buoni o anche cattivi borghesi, rispettosi e soggetti alle leggi, inclinati ai compromessi, alla tragedia mai arriveranno; tutt’al più al fatto di cronaca […]. Per la tragedia […]

Book City Milano, Alberto Moravia e Dacia Maraini

Book City Milano, Alberto Moravia e Dacia Maraini

Nell’ambito della nostra iniziativa di dedicare i martedì ad Alberto Moravia, segnaliamo due eventi di Book City Milano che riguardano il grande scrittore (il primo direttamente, il secondo in via indiretta). _____________________________________________________________________________ 20 novembre 2016, ore 11.30Laboratorio Formentini per l’editoria – via Formentini 10 – MilanoCarissima Elsa… Il tuo Alberto (Moravia) Con Dacia Maraini, Alessandra Grandelis, Francesco […]

Quando verrai sarò quasi felice. Lettere a Elsa Morante (1947-1983)

Quando verrai sarò quasi felice. Lettere a Elsa Morante (1947-1983)

“Quando verrai sarò quasi felice. Lettere a Elsa Morante (1947-1983)”: un centinaio di documenti tra lettere e messaggi datate dal 1946 alla fine degli anni Settanta, che testimoniano il legame lungo e profondo tra Alberto Moravia ed Elsa Morante. Passione e passioni comuni, la cura dell’altro, l’impegno di una presenza costante. A cura di Alessandra Grandelis. Il libro sarà […]

Non chiedermi quando

Non chiedermi quando

“Non chiedermi quando” di Concita De Gregorio: l’opera racconta la vita di una protagonista del Novecento, Dacia Maraini. E lo fa grazie a una voce che mette a nudo le emozioni, svelando l’unicità nascosta in ogni esistenza. La cronaca si fa storia vera e immaginario collettivo, raccontando un viaggio in cui l’eccezionalità è stata la norma: una […]