Finalisti del Premio Tiziano Terzani: Ai Weiwei, Sally Hayden e altri autori in lizza per il riconoscimento letterario internazionale

Annunciati i finalisti del Premio letterario Tiziano Terzani.

Cinque autori di spicco sono emersi come finalisti del prestigioso Premio Tiziano Terzani, un riconoscimento istituito in onore del giornalista e scrittore fiorentino. Ai Weiwei per “1000 anni di gioie e dolori” (Feltrinelli), Sally Hayden per “E la quarta volta siamo annegati” (Bollati Boringhieri), Benjamín Labatut per “Maniac” (Adelphi), Leila Mottley per “Passeggiare la notte” (Bollati Boringhieri) e Damir Ovčina per “Preghiera nell’assedio” (Keller) sono i cinque autori che hanno catturato l’attenzione della giuria del premio.

L’annuncio è stato fatto a Firenze dalla giuria del Premio, che ha sottolineato l’importanza di queste opere nel contesto delle tragedie collettive contemporanee. Angela Terzani, in nome della famiglia Terzani, ha enfatizzato l’urgente necessità di difendere il diritto all’informazione e alla libera espressione del pensiero, sottolineando il valore di opere letterarie che illuminano le sfide cruciali del nostro tempo.

Il nome del vincitore o della vincitrice sarà svelato a metà aprile, e il prossimo 11 maggio sarà parteciperà alla serata speciale al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, evento che segna il culmine della 20/ma edizione del Festival vicino/lontano.