Franck Thilliez presenta a Milano il nuovo romanzo “L’osservatore”

Il prossimo 26 settembre Franck Thilliez presenterà a Milano presso la FNAC di via Torino il suo nuovo romanzo, L’osservatore, in uscita in Italia il 15 settembre.

In quell’occasione Luca Crovi e Donato Carrisi intervisteranno pubblicamente l’autore. Seguirà la possibilità di intervenire con proprie riflessioni e domande.

«Erano quasi le tre del mattino. Nella sua saletta di proiezione, Ludovic prese dalla scatola l’ultima bobina. Non aveva etichette. 
Ma lui era un collezionista e, come tutti i collezionisti, da sempre sognava d’imbattersi nel capolavoro perduto di qualche grande regista:
Méliès, Welles, Chaplin… Era già successo ad altri, poteva succedere anche a lui, no? Sulla pellicola, c’era una scritta: 50 fotogrammi al secondo.
Strano, pensò. La velocità normale è di 24 fotogrammi al secondo… Poi scosse la testa, montò la pellicola nel proiettore e lo fece partire.
Sullo schermo bianco apparve una macchia nerastra. Poi, in alto a destra, prese forma un cerchio bianco. Forse è un difetto della pellicola, si disse Ludovic.
Il film cominciò. Dopo qualche istante, Ludovic si alzò, fece qualche passo, poi inciampò e cadde pesantemente a terra.
Non ci vedeva più. Era diventato cieco.»

Franck Thilliez è nato ad Annecy nel 1973 e vive oggi nella  regione del Pas-de-Calais. Dopo La stanza dei morti (2007), al centro di un clamoroso caso editoriale, l’autore ha confermato il proprio talento nel 2008 con il romanzo Foresta nera.