Il Bosco degli scrittori al Salone del Libro di Torino

Il Bosco degli Scrittori torna al Salone del Libro di Torino, un'oasi di biodiversità e cultura letteraria dal 9 al 13 maggio 2024.

Il Bosco degli scrittori al Salone Internazionale del Libro di Torino. Una celebrazione della biodiversità e della cultura letteraria.

Dal 9 al 13 maggio 2024, il Salone Internazionale del Libro di Torino accoglierà nuovamente il Bosco degli Scrittori, un’innovativa iniziativa ideata da Aboca Edizioni in collaborazione con il National Biodiversity Future Center. Questo spazio verde, sviluppato con l’obiettivo di promuovere la riflessione sulla natura, la salute e la scienza, diventerà il fulcro del dibattito culturale all’interno della più importante manifestazione editoriale italiana.

Il Progetto: Un’oasi di biodiversità e cultura letteraria

Il Bosco degli Scrittori si estende su circa 400 metri quadri e offre un’esperienza immersiva tra alberi, rocce, specchi d’acqua e un’ampia varietà di piante. Oltre alla zona espositiva dedicata alle pubblicazioni di Aboca Edizioni, il Bosco ospiterà un auditorium da 120 posti, circondato da una volta vegetale, dove ogni giorno autori italiani e internazionali terranno incontri e dibattiti su tematiche ambientali e di salute.

L’Approccio Eco-Sostenibile: Materiali naturali e riciclati

L’allestimento del Bosco degli Scrittori è realizzato interamente con elementi naturali verdi e materiali riciclati o di recupero. Inoltre, tutte le piante utilizzate nello stand verranno successivamente impiegate per piantumazioni selettive, contribuendo alla rigenerazione di aree degradate.

Il Programma: Incontri con autori e approfondimenti sulla biodiversità

Durante i cinque giorni di manifestazione, il Bosco degli Scrittori ospiterà oltre 40 appuntamenti con scrittori, filosofi, scienziati e altre figure di spicco del panorama letterario e scientifico. Tra i grandi nomi previsti spiccano Eshkol Nevo, Stefano Mancuso, Sandro Veronesi, Giovanna Mezzogiorno e molti altri. Saranno inoltre organizzati incontri per le scuole e per le famiglie, oltre a presentazioni di nuove opere e anteprime editoriali.

Il Contributo di Aboca Edizioni alla Riflessione Ambientale

Aboca Edizioni, promotrice del progetto, si impegna a portare nel panorama editoriale un contributo di eco-alfabetizzazione, promuovendo la ricerca e la comunicazione sul tema della biodiversità. La collana di narrativa “Il Bosco degli Scrittori” rappresenta un esempio tangibile di questo impegno, consentendo agli scrittori di raccontare il mondo a partire dalla natura.