Indie Tree: rivoluzione nel settore editoriale per editori e librai indipendenti

L’ecosistema editoriale italiano accoglie “Indie Tree”, un patto commerciale innovativo che mira a rafforzare la collaborazione tra editori e librai indipendenti. Con l’adesione di oltre 60 marchi editoriali e il potenziale coinvolgimento di circa 300 librerie indipendenti, Indie Tree si propone come un modello di crescita sostenibile e di qualità nell’offerta editoriale.

L’ecosistema editoriale italiano accoglie “Indie Tree”, un patto commerciale innovativo che mira a rafforzare la collaborazione tra editori e librai indipendenti. Con l’adesione di oltre 60 marchi editoriali e il potenziale coinvolgimento di circa 300 librerie indipendenti, Indie Tree si propone come un modello di crescita sostenibile e di qualità nell’offerta editoriale.

Questo progetto, ideato da Promedi e NW Consulenza e Marketing Editoriale, si inserisce in un contesto di servizi di supporto quali “Libri da Asporto” e “LdAcademy”, ampliando la rete di sostegno alle librerie indipendenti. La metafora dell’albero rappresenta lo spirito di vitalità e resilienza che caratterizza Indie Tree, simboleggiando la forza e il coraggio di adattarsi e rinnovarsi.

Indie Tree facilita la connessione tra i vari attori della filiera editoriale indipendente, promuovendo un’offerta editoriale diversificata e di alta qualità. L’iniziativa si ispira ai successi internazionali, come in Francia e negli Stati Uniti, dove le librerie indipendenti beneficiano di condizioni più favorevoli.

Gli editori partecipanti offrono condizioni commerciali vantaggiose e supporto promozionale, mentre le librerie si impegnano a valorizzare la presenza editoriale attraverso un assortimento ottimizzato di titoli e un’intensificazione delle attività di comunicazione.

Indie Tree si distingue come un accordo che valorizza gli interessi comuni e promuove la crescita condivisa, delineando un futuro promettente per il settore editoriale indipendente in Italia.