International Booker Prize 2024 – Domenico Starnone e Veronica Raimo selezionati

Booker Prize

È stato annunciato l’elenco dei 13 libri che hanno raggiunto la fase finale del prestigioso premio International Booker Prize. Tra i finalisti anche due opere di due autori italiani: Domenico Starnone e Veronica Raimo.

Per chi non lo conoscesse, l’International Booker Prize è un premio letterario al quale partecipano romanzi e racconti provenienti da tutto il mondo, purchè tradotti in inglese e publicati nel Regno Unito e/o in Irlanda. Il premio riconosce altresì il fondamentale lavoro dei traduttori letterari, i quali ricevono la metà del premio in denaro destinato all’opera vincitrice.

I 13 libri sono stati selezionati dalla giuria, composta per il 2024, da: Eleanor Wachtel (presidente), Natalie Diaz, Romesh Gunesekera, William Kentridge e Aaron Robertson.

Hanno partecipato alla selezione 149 libri pubblicati tra il 1 maggio 2023 e il 30 aprile 2024 e proposti dai relativi editori. I libri partecipanti, nella versione originale, erano scritti in 32 lingue.

Il prossimo 9 aprile saranno resi noti i titoli delle 6 opere finaliste, mentre il vincitore sarà proclamato il 21 maggio 2024.

Ecco l’elenco delle 13 opere selezionate, tra le quali segnaliamo quelle di Veronica Raimo e Domenico Starnone:

Not a River di Selva Almada, tradotto da Annie McDermott (traduzione italiana: Non è un fiume, Rizzoli)

Simpatía di Rodrigo Blanco Calderón, tradotto da Noel Hernández González e Daniel Hahn

Kairos di Jenny Erpenbeck, tradotto da Michael Hofmann

The Details di Ia Genberg, tradotto da Kira Josefsson

White Nights di Urszula Honek, tradotto da Kate Webster

Mater 2-10 di Hwang Sok-yong, tradotto da Sora Kim-Russell e Youngjae Josephine Bae

A Dictator Calls di Ismail Kadare, tradotto da John Hodgson

The Silver Bone di Andrey Kurkov, tradotto da Boris Dralyuk

What I’d Rather Not Think About di Jente Posthuma, tradotto da Sarah Timmer Harvey

Lost on Me di Veronica Raimo, tradotto da Leah Janeczko (versione italiana: Niente di vero, Einaudi)

The House on Via Gemito di Domenico Starnone, tradotto da Oonagh Stransky (versione italiana: Via Gemito, Einaudi)

Crooked Plow di Itamar Vieira Junior, tradotto da Johnny Lorenz

Undiscovered di Gabriela Wiener, tradotto da Julia Sanches