La reggia sul lago di Nemi e Caligola di Franco Forte

Gli studiosi della Soprintendenza ai beni archeologici del Lazio hanno ricostruito il ninfeo di Caligola nel complesso del Santuario di Diana. La scoperta è frutto dell’ultima campagna di indagini condotte dalla Soprintendenza con l’Università di Perugia. La struttura era favolosa, con giochi d’acqua e fontane, colonne e tempietti. La vista spaziava grazie a terrazze realizzate sfruttando il pendio naturale della posizione…
http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/nemi_caligola_reggia_tempio_diana/notizie/335194.shtml

Dinnanzi a questi studi archeologici, come non pensare al “Caligola” di Franco Forte? Riportiamo alcuni passaggi del romanzo, che abbiamo commentato a questo link, dialogando con l’autore: https://www.i-libri.com/libri/caligola-impero-e-follia-dialogando-con-lautore/

“Ti sarebbe piaciuto poter camminare sulle acque del lago, come quel Nazzareno sosteneva di aver fatto in mare… Farò costruire una nave… anzi, due”.

“Farò costruire un ninfeo…”

“Lo Specchio di Diana e, oltre l’orlo del cratere che racchiudeva il lago… Anzio, la città in cui era nato.”

“Eccole, finalmente. Per consentirti di andare da una sponda all’altra del lago camminando sulle acque, proprio come aveva fatto il Nazzareno.”

Bruno Elpis