A spasso con Bob

A spasso con Bob – romanzo autobiografico di James Bowen

“A spasso con Bob” è il toccante racconto autobiografico di James Bowen, un giovane che vive per le strade di Londra. La sua vita cambia quando incontra un gatto randagio, Bob, che decide di accogliere e curare. Nonostante le sue difficoltà personali, tra cui un passato di alcolismo e tossicodipendenza, James trova in Bob un amico fedele che lo segue ovunque. Questo legame speciale diventa il fulcro del romanzo, narrando come l’amicizia tra i due aiuti James a superare le sue sfide e a trasformare la propria vita. L’incontro con Bob porta a una serie di avventure che cambiano la vita di entrambi, riempiendo James di speranza e scopo.

Autore: Bowen James

Editore: Pickwick

Autore della recensione: Rosa Garofalo

 

Recensione

A spasso con Bob – romanzo autobiografico di James Bowen

A spasso con Bob” narra la toccante storia autobiograficadi James Bowen, un giovane che ha trascorso molti anni per le strade di Londra. La sua vita cambia quando incontraper caso un gatto rosso randagio, iniziando un’amicizia che lo salva sia dalla strada sia dalle droghe.

La serie continua con altri due romanzi: Il mondo secondo Bob” e “Un dono speciale di nome Bob“.

Trama del romanzo

Il legame speciale tra James e il suo fedele amico felino è il fulcro del romanzo e, attraverso le loro avventure e le sfide affrontate insieme, il protagonista trova il coraggio di affrontare i propri demoni e di trasformare la propria vita.

La vicenda vera narrata nel romanzo “A spasso con Bob” si dipana nelle strade di Londra nel 2007, quando James Bowen, in lotta con la sua dipendenza da eroina, trova rifugio in un modesto appartamento a Tottenham, fornito dai servizi sociali.

Il suo inizio nella nuova casa coincide con l’incontro casuale con un gatto rosso dagli occhi verdi, sulle scale del condominio.

Pur cercando invano il padrone del felino, Bowen si rende conto che il gatto potrebbe essere un randagio. Quando nota una ferita sulla zampa del gatto, che chiama Bob prendendo spunto da Killer Bob, un personaggio immaginario della serie televisiva I segreti di Twin Peaks, James decide di prendersene cura e lo porta da un veterinario. Da quel momento, le loro vite sono legate in modo indissolubile.

Un giorno, Bob decide di accompagnare Bowen, mentre suona per strada nel centro di Londra. La presenza insolita di Bob attira l’attenzione dei passanti, portando fortuna a Bowen. La gente si ferma ad ascoltare la musica e a guardare la strana coppia, generando così entrate consistenti per il duo.

La vita di James prende una svolta quando decide di portare Bob con sé per le strade di Londra, facendolo sedere sulla sua spalla. Questo gesto attira l’attenzione delle persone, trasformando James da un’ombra invisibile a una presenza notevole. La musica di James, accompagnata dalla presenza di Bob, diventa un’attrazione, permettendogli di guadagnare in modo più consistente e di sentirsi finalmente parte della città.

Nonostante le difficoltà e gli attacchi subiti, James e Bob affrontano insieme ogni ostacolo. Le gelosie e le calunnie provenienti dagli altri senzatetto non li fermano, né così il passaggio di James dalla musica alla vendita di The Big Issue. Questo giornale di strada diventa un nuovo modo per James di guadagnarsi da vivere, sempre affiancato dal fedele Bob.

La loro storia diventa famosa grazie ai social e questo porta James a essere contattato da una casa editrice che gli propone di scrivere un libro sulla sua vita.

Il ragazzo accetta e, coadiuvato da un giornalista, scrive il suo libro autobiografico che sarà pubblicato nel 2012, diventando un bestseller internazionale. Nel 2016, la storia di James e Bob è portata sul grande schermo, con Bob che interpreta se stesso nel film.

La loro amicizia tocca milioni di persone in tutto il mondo, commuovendo ed emozionando.

La perdita di Bob nel giugno 2020 è stata un duro colpo per James, che ha commentato su Facebook quanto il gattoabbia significato per lui, salvandogli la vita e dandogli uno scopo. L’eredità di Bob vive attraverso i libri successivi pubblicati da James, che continuano a ispirare e a portare conforto a molte persone.

Stile di scrittura dell’autore

Lo stile di scrittura di James Bowen in “A spasso con Bob” è diretto, sincero e coinvolgente. Lautore utilizza una prosa semplice e accessibile, che riflette il suo backgroundculturale e le sue esperienze di vita. Bowen condivide apertamente le sue emozioni, i suoi pensieri e le sue sfide, offrendo al lettore un’intima finestra sulla sua vita e sul legame speciale con il suo gatto Bob. La narrazione è arricchita da dettagli vividi e un umorismo genuino, che rendono la storia avvincente e commovente allo stesso tempo. Bowen esprime profonda gratitudine per l’amicizia di Bob e per il suo ruolo nella sua vita, mentre affronta temi di lotta, redenzione e speranza con sincerità e umiltà.

Considerazioni

La statua dedicata a Bob a Islington, il luogo dove padrone e animale trascorrevano la maggior parte del loro tempo, è un riconoscimento tangibile del legame speciale tra James e il suo compagno felino, oltre che un’opportunità per i visitatori di immergersi nella storia raccontata nei libri di Bowen. È bello vedere come una storia così toccante possa trasformarsi in un punto di riferimento per il quartiere e per tutti quelli che lo visitano.

La presenza di James Bowen, visibilmente commosso,all’inaugurazione della statua, sottolinea l’importanza e l’impatto emotivo di questesperienza per lui.

Il successo letterario derivato dalla storia di Bob ha permesso a Bowen di lasciare la vita da artista di strada e di concentrarsi su iniziative benefiche, volte a sostenere i senzatetto e gli animali bisognosi. È un bell’esempio di come il potere della narrazione possa essere utilizzato per il bene comune. L’avventura di James e Bob non è solo una storia di resilienza e amicizia, ma dimostra anche il potere trasformativo dell’amore e della dedizione reciproca.

Recensione di Rosa Garofalo