Il superstite

Autore: Dorn Wulf

Editore: Corbaccio

Autore della recensione: Lucilla Parisi

 

Recensione

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Quando la realtà supera la fantasia.

Questa frase non potrebbe essere più vera per la vita di Jan Forstner. Dalla notte della scomparsa del piccolo Sven, suo fratello, gli eventi si susseguono in maniera inspiegabile lasciando il protagonista in balia dei propri fantasmi. Un incubo che diventa realtà.

Il ritorno a Fahlenberg, dove tutto è iniziato, consentirà al giovane psichiatra di ripercorrere il suo passato alla ricerca della verità, senza la quale – ci insegna l’autore – l’individuo è destinato all’annientamento, superstite in una vita di solitudine.

Lo scrittore e psichiatra tedesco Wulf Dorn, con il suo seducente romanzo, ripercorre con estrema abilità la vita del protagonista, facendo riaffiorare dalla mente dei personaggi i ricordi necessari di un passato mai sepolto.

Il risultato è un viaggio sconcertante nella mente dell’uomo che ancora oggi continua a rappresentare, anche per la scienza, “un grande mistero”, come dichiarato dallo stesso Dorn che da anni lavora con pazienti psichiatrici.

I suoi personaggi sono, tuttavia, persone che potremmo incontrare nella nostra quotidianità: le stesse che, nonostante l’apparente normalità, nascondono un lato oscuro, un mondo in cui si annidano orrori e paure. Lo scrittore conduce il protagonista, e con lui il lettore, in un cammino, direi, quasi dantesco, dove l’unica certezza è l’orrore che attende la scoperta.

Dopo il successo di “La psichiatra”, un nuovo thriller psicologico destinato ad appassionare il suo pubblico, grazie ad un intreccio avvincente che terrà svegli molti suoi lettori.

Mi basta pensare al traffico là fuori, per stare male. […] Ancora peggio è l’idea di essere seduto come passeggero in un’auto ed essere alla completa mercé del guidatore”. Buon viaggio a tutti con “Il superstite”.

Recensione Lucilla Parisi

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column]

  • Follia profonda

    Descrizione

    Un mazzo di rose rosse senza biglietto. Regali sulla porta di casa. Lettere sotto il tergicristallo… Lo psichiatra Jan Forstner è l’oggetto delle attenzioni insistenti di una sconosciuta. All’inizio pensa si tratti dei sentimenti innocui di una paziente. Ma quando un amico giornalista, che stava per fargli delle rivelazioni sconvolgenti che lo riguardavano da vicino, viene trovato barbaramente ucciso, Forster capisce di essere il bersaglio finale di una pazza omicida. Una stalker che non si ferma davanti a nulla pur di ottenere ciò che vuole…

[/vc_column][/vc_row]