Intensity

Descrizione

Il folle omicida che ha massacrato l’intera famiglia Templeton, in una notte di orrori, ignora di aver risparmiato le giovane Chyna, ospite nella casa per il weekend. La ragazza, vincendo la disperazione, si è nascosta sul camper del serial killer, con la speranza di poterlo consegnare alla giustizia, ma durante il tragitto viene a sapere di un agghiacciante segreto custodito nella cantina del mostro, e decide di seguirlo fino alla sua abitazione. Una volta all’interno, ha inizio un’interminabile, feroce partita…

Autore: Koontz Dean

Editore: Sperling & Kupfer

Autore della recensione: Donatella Perullo

 

Recensione

China Shepherd è una giovane dal passato difficile. Madre tossicodipendente e patrigno violento e sadico, ha subito per anni la loro nefanda presenza e poco più che bambina ha assistito mentre trucidavano un’indifesa coppia di anziani. Divenuta adulta, China ha ripreso in mano la sua vita. È una donna forte e volitiva e studia psicologia all’università di California.

La storia ha inizio in un assolato pomeriggio estivo. Laura, la migliore amica di China l’ha invitata a trascorrere un fine settimana nella Napa Valley, a casa dei suoi genitori, e le due giovani donne giungono nella bella fattoria piene di entusiasmo. Nulla lascia presagire la tragedia che sta per accadere. Uno spietato serial killer penetra nella casa durante la notte per sterminare l’intera famiglia. A salvare China è proprio il suo terribile passato che la spinge a nascondersi sotto il letto pochi istanti prima che l’assassino entri nella sua stanza. L’assassino è un predatore impietoso, ma China una leonessa disperata e pronta a tutto per aiutare la sua amica Laura, che è ferita gravemente.  Così, quando il killer trascina Laura sul suo camper, China s’intrufola sul mezzo nel tentativo disperato di soccorrere la giovane.È solo l’inizio, la premessa di un susseguirsi di colpi di scena tragici e sconvolgenti che avvincono il lettore fino all’ultima parola, fino all’epilogo stravolgente e intenso.

È con intensità che il Killer vuole vivere la sua vita. Con la medesima intensità il lettore si troverà avvinto dalla storia e sarà difficile distogliere l’attenzione dall’orrenda avventura nella quale sarà coinvolto al fianco di China.
Con questo romanzo Koontz non smentisce la sua fama. Un vero maestro del thriller, qui al limite dell’horror. La lotta tra l’assassino e la protagonista è una metaforica, infinita battaglia tra il bene e il male. Tra il demone e l’eroina integra e coraggiosa, agnello sacrificale sull’altare della pura tensione psicologica.
La penna di Dean Koontz è come una lama affilata, tagliente e incisiva.  La sua narrazione è intensa ed elettrizzante, coinvolge il lettore afferrandolo senza lasciargli scampo, concedendogli un’unica via d’uscita: arrivare fino in fondo, alla fine del racconto per tirare il fiato.
Recensione di Donatella Perullo