Nei tuoi occhi verdi come il fiume

Autore: Buchanan Cathy Marie

Editore: Sperling & Kupfer

Autore della recensione: Erica Angelini

 

Recensione

Sotto l’albero di Natale ho trovato questo bellissimo libro: si tratta di letteratura straniera, letteratura rosa.

Ambientato nei primi anni del ‘900, sullo sfondo delle cascate del Niagara, narra la storia di Bess Heath. Bess è una diciassettenne che vive una vita agiata, studia alla Loretto Academy e quando finisce l’anno scolastico e torna in famiglia troverà tante cose cambiate: il padre ha perso il lavoro, la madre è costretta a fare la sarta per le signore dell’alta società, e la sorella Isabel se ne sta sempre chiusa in camera, senza mangiare né parlare, tormentata da qualcosa…

Mentre il suo vecchio mondo si sta sgretolando, durante una passeggiata al fiume, Bess incontra Tom Cole, un giovane dallo sguardo magnetico che sembra attrarla. Quell’incontro le fa provare emozioni mai provate e lei fa in modo che si ripeta ogni giorno: nonostante le obiezioni della famiglia, dovute al fatto che Tom non appartiene al loro mondo e vive solo di ciò che gli dà il fiume, gli incontri con “l’uomo del fiume” diventano per Bess una ragione di vita. Tom possiede una misteriosa capacità di predire i movimenti delle cascate, e in questo e nei suoi occhi verdi, Bess vede un uomo che sa proteggere la natura, esattamente come saprebbe proteggere ed amare lei.

Un libro che “prende”, che non ti fa staccare gli occhi dalle pagine perché vorresti divorarlo subito e vedere come va a finire.

Ben delineati i personaggi di Tom e Bess, a cui non si può non affezionarsi. Personalmente, ho ammirato tantissimo Bess, soprattutto per il carattere deciso che dimostra quando si trova a dover prendere decisioni difficili e dolorose.

Recensione di Erica Angelini