Paura di sentire

Descrizione

Questo libro conduce il lettore attraverso i mille modi che utilizziamo per distorcere e tradire le nostre emozioni. Attraverso strategie provenienti dalla Psicoterapia Sensomotoria e dalle pratiche di mindfulness, si suggeriscono chiavi di lettura ed esercizi pratici per diventare più padroni delle sensazioni fisiche, del corpo e del nostro mondo emotivo, imparando ad affrontare quello che ci spaventa in modo graduale ed efficace.

Autore: Giannantonio Michele

Editore: Erickson

Autore della recensione: Stefania De Paolis

 

Recensione

“Non posso reggere quello che potrei sentire”: questo è il triste e spesso inconscio mantra della nostra vita. A volte si tratta di una vera e propria paura di sentire, altre volte di un semplice evitamento delle emozioni e delle sensazioni, perchè “non si sa mai che cosa potrebbe accadere se si sentisse veramente ciò che si sta provando”.

Inoltre, a complicare le cose, c’è la consapevolezza che dire che una persona è emotiva equivale a dire che è instabile e inaffidabile. Ma, per quanto proviamo a liberarcene, le emozioni non si possono eliminare, fanno parte del nostro sistema cognitivo e prima o poi ritornano, per lo più sotto forma di malesseri fisiologici.

Con un linguaggio semplice e accessibile anche a chi si accosta per la prima volta a un testo di psicologia e attraverso esempi pratici e racconti tratti dalla sua vita professionale, lo psicologo e psicoterapeuta Michele Giannantonio spiega le ragioni per cui finiamo per reprimere le nostre emozioni, o perchè spesso prendiamo decisioni irrazionali e sbagliate decidendo di ignorare i segnali che le nostre emozioni ci inviano.

In questo libro, a metà strada tra saggio e manuale, possiamo trovare esercizi pratici per diventare padroni delle sensazioni del nostro corpo e del nostro mondo emotivo, imparando ad affrontare ciò che ci spaventa in modo graduale ed efficace.

Recensione di Stefania De Paolis