Un giorno perfetto

Descrizione

Il giorno perfetto è quello in cui Camilla compie sette anni, Zero fa esplodere la prima bomba in un McDonald’s, Emma perde il lavoro, Kevin le mutande, Elio recita il discorso sbagliato al suo comizio elettorale, Valentina fa un piercing all’ombelico, Maja trova la casa dei suoi sogni, Sasha festeggia l’anniversario dei dieci anni con l’amante, Antonio vede la moglie per l’ultima volta e qualcuno carica con 7 colpi +1 la sua pistola. Vittime e assassini si aggirano nella stessa città – una Roma caotica e magnifica -, a volte le loro strade si incrociano, a volte no. Ma questo non è un giallo. I ruoli non sono stabiliti. Perché anche un minimo gesto, una sola parola, potrebbe deviare la traiettoria, e la trama, e trasformare il finale.

Autore: Mazzucco Melania Gaia

Editore: Rizzoli

Autore della recensione: Marika Piscitelli

 

Recensione

Un giorno perfetto di Melania G. Mazzucco, Rizzoli.

Al di là della trama, ciò che colpisce è la varietà dei sentimenti descritti, la leggerezza moderna ed elegante della narrazione.

Inizia dalla fine; poi sviluppa un intreccio articolato, concentrato in un solo giorno e costruito ad arte.

Voto: 8+

N.B. Non male la trasposizione cinematografica di Ozpetek, soprattutto in considerazione della complessità psicologica dei personaggi.

“Per amare dobbiamo imbarcarci su tutti i progetti che passano, senza chiedere niente, pieni di fiducia nel presente, nel futuro. E se anche fosse un abbaglio, se anche non ci sarà conquista o possesso la felicità è proprio vivere così, non volere altro che essere ciò che siamo”

Recensione di Marika Piscitelli