Mediterraneità europea: congresso internazionale di Malta

Nell’arcipelago di Malta, forse nell’isola di Gozo, alcuni individuano l’isola di Ogigia, ove Omero – nel V libro dell’Odissea – colloca la dimora di Calipso (Καλυψώ), l’Oceanina Dea del mare, il cui nome deriva dal verbo greco kalyptein («Nascondere»).

Inorridì Calipso, e, con alate
Parole rispondendo, Ah, Numi ingiusti,
Sclamò, che invidia non più intesa è questa,
Che se una Dea con maritale amplesso
Si congiunge a un mortal, voi nol soffrite?

L’isola ove riparò il Caravaggio si pone al centro naturale di una mediterraneità che ha già costituito oggetto di un nostro precedente articolo: https://www.i-libri.com/articolo/lopera-di-torquato-tasso-al-centro-del-mediterraneo/

Segnaliamo che il 14 e il 15 aprile Malta ospiterà il Congresso Internazionale “Mediterraneità europea: arti, letterature, civiltà del Mediterraneo per rifondare l’identità del cittadino europeo del XXI secolo”, del quale riproduciamo l’informativa diffusa dagli organizzatori.

La redazione di i-libri.com

Il mito di Europa ci induce a mutare condizione spaziale e a provare a pensare letteralmente e letterariamente in termini geograficamente opposti a quelli ai quali si è abituati a pensare il continente europeo: da una visione euromediterranea consolidata possiamo tornare ad assumere una prospettiva della mediterraneità europea.

Per far questo il congresso si propone di discutere le questioni passate e contemporanee del patrimonio culturale del Mediterraneo utilizzando un metodo multidisciplinare e comparativo per approfondire aspetti della storia, della filosofia, della letteratura e delle arti che promuovono il dialogo interculturale e il rispetto per la diversità di culture mediterranee.

Il Congresso Internazionale, che porterà nel cuore del Mediterraneo studiosi da tutta Europa e non solo, è promosso da Italian Department of the Junior College – University of Malta, dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, dall’Istituto Italiano di Cultura a La Valletta e dalla Rivista di Studi Sinestesie online (lingue di lavoro: inglese, francese, italiano, spagnolo tedesco e maltese).

Per info e programma: http://www.rivistasinestesie.it/mediterraneita-europea.html

Per una panoramica: http://www.rivistasinestesie.it/sezione-di-angelo-favaro.html

Ingresso libero