Neri Pozza: nuove uscite Beat Bestseller da scoprire oggi

Novità Neri Pozza giugno 2024

Neri Pozza arricchisce il suo catalogo con una serie di nuove uscite per l’edizione tascabile Beat Bestseller.

Da questo mese, i lettori possono trovare cinque nuovi titoli:

Il primo titolo in arrivo è “Operazione Overlord” di Max Hastings. Il libro racconta in dettaglio l’Operazione Overlord, iniziata il 6 giugno 1944, quando le forze alleate avviarono il più grande sbarco anfibio della storia per liberare l’Europa dal controllo nazista. La notte precedente il D-Day, le truppe angloamericane lanciarono paracadutisti e alianti su punti strategici nel nord della Francia, seguiti poche ore dopo dagli sbarchi di fanteria su cinque spiagge: Utah, Omaha, Gold, Juno e Sword. Questo giorno segnò l’inizio della fine per la Germania nazista.

L’autore, Hastings, descrive con realismo e immediatezza il terribile costo umano dell’operazione, in particolare sulla spiaggia di Omaha, la più sanguinosa. Nonostante la supremazia navale e aerea, le truppe alleate incontrarono una forte resistenza dalle unità tedesche, subendo pesanti perdite. La battaglia di Normandia si prolungò per dieci settimane, con scontri brutali paragonabili agli orrori del fronte orientale e della battaglia delle Fiandre della Prima Guerra Mondiale.

Attraverso testimonianze dirette dei sopravvissuti e una vasta quantità di fonti e documenti precedentemente trascurati, il libro offre una visione nuova e approfondita su una delle battaglie più devastanti della storia.

Dal 7 giugno, gli scaffali delle librerie accoglieranno “La meraviglia della vita” di Michael Kumpfmüller. Il libro narra di un’estate del 1923, quando Franz Kafka, molto malato di tubercolosi, si reca dalla sorella Elli a Miiritz, una piccola stazione balneare sul Baltico. Elli spera che il soggiorno nella residenza sul mare, chiamata “Alla salute”, possa giovare alla salute di Kafka. Lì, il “Dottore” – come viene chiamato nella casa – apprezza la tranquillità della sua stanza, lontano da sanatori che ormai gli provocano solo disgusto.

Durante una mattina di riposo sul balcone, Kafka osserva un gruppo di bambini ebrei dell’Est che giocano allegri. Tra loro, nota per la prima volta Dora Diamant, una giovane di venticinque anni che parla ai bambini in yiddish. Questo primo sguardo fugace si trasforma in un incanto quando la vede di nuovo nelle cucine della colonia, intenta a pulire il pesce.

Nei giorni seguenti, Kafka e Dora si incontrano sulla spiaggia, dove si siedono insieme a contemplare il mare. Kafka si sente avvolto in una campana che attutisce ogni rumore, segnando l’inizio di una connessione speciale tra i due.

Sempre il 7 giugno, i lettori potranno immergersi nel thriller “La ragazza invisibile” di Lisa Jewell. Il libro segue le vite intrecciate di vari personaggi nel quartiere di Hampstead, Londra. La protagonista, Saffyre Maddox, una ragazza di diciassette anni, vive sola e abbandonata. Ha trovato un certo sollievo solo nella terapia con il dottor Roan Fours, ma quando lui dichiara la fine del trattamento, Saffyre si sente persa. Ossessionata, inizia a seguirlo e a scoprire segreti inquietanti sulla sua vita.

Nel quartiere vive anche Owen Pick, un insegnante sospeso per presunta condotta impropria con le studentesse. Solitario e depresso, Owen cerca conforto nel deep web, dove entra in contatto con la comunità degli “incel” (celibi involontari) e trova un amico virtuale, YourLoss.

La famiglia Fours è composta da Cate, la moglie di Roan, che si sente sopraffatta dalle responsabilità familiari, e dai loro figli. Quando Georgia, la loro figlia adolescente, riferisce di essere stata seguita dal vicino, Cate inizia a preoccuparsi, soprattutto perché nel quartiere si sono verificate recenti aggressioni.

La tensione culmina la notte di San Valentino, quando Saffyre scompare misteriosamente, scatenando il panico nel quartiere. Il libro esplora temi di adolescenti a rischio, famiglie disfunzionali, misoginia e l’oscurità del deep web, svelando i lati nascosti e inquietanti dei suoi personaggi.

Il 14 giugno sarà la volta di “Napoli magica” di Vittorio Del Tufo. “Napoli magica” è un affascinante viaggio nel cuore esoterico e misterioso di Napoli, una delle città più antiche e affascinanti del mondo. La città, con la sua ricca storia e cultura, si estende su un enorme alveare di pietra e ha una dimensione “magica” che resiste alle ingiurie del tempo e alle devastazioni della Storia.

Il libro esplora Napoli attraverso le sue narrazioni labirintiche che abbracciano storia, archeologia, esoterismo e culti perduti, oltre ai misteri dell’arte e della musica. Tra le storie raccontate troviamo quella di Virgilio mago, il fiume “fantasma”, la leggenda nera di Raimondo di Sangro, la maledizione della Gaiola e la Sirena Partenope, descritta come un demone marino o un uccello antropomorfo.

Il libro svela anche i segreti della città sotterranea, il mito di Iside, l’enigmatica Y di Forcella, i filosofi-maghi, il diavolo della Pietrasanta e le Compagnie della Morte. Si parla dei cori perduti delle fate, degli enigmi ancora da svelare e delle incredibili vicende nei castelli della città.

Le storie contenute in queste pagine sono ricche di sangue, delitti, morte, sesso e amanti insaziabili. Sono storie romantiche, cupe, feroci che incarnano l’essenza di Napoli, rendendola una città unica e affascinante, più facile da riconoscere che da conoscere.

Infine, il 21 giugno uscirà “Il tabaccaio di Vienna” di Robert Seethaler. Il libro racconta la storia di Franz Huchel, un diciassettenne che vive nella tranquilla regione del Salzkammergut. È la tarda estate del 1937, e a causa della difficile situazione economica, sua madre decide che è tempo per lui di trovare un impiego. Così, Franz si ritrova su un treno per Vienna, diretto alla tabaccheria di un vecchio amico di famiglia dove lavorerà come apprendista.

La tabaccheria è piccola e piena di chincaglierie. Franz impara a conoscere i clienti, distinguendo tra quelli che fanno visite rapide e quelli abituali. Un giorno, entra nella tabaccheria un anziano signore con la barba bianca e occhiali tondi: è il professor Sigmund Freud, noto nel quartiere come il medico che aiuta a comprendere e alleviare le sofferenze umane.

Grazie a un cappello dimenticato, tra Franz e Freud nasce una singolare amicizia. È un legame strano ma profondo, che unisce un ottantenne dedito alla psicoanalisi e un giovane che si affaccia alla vita e ai misteri dell’amore. Tuttavia, questa amicizia è minacciata dall’imminente annessione dell’Austria al Terzo Reich e dalla crescente influenza dei nazisti, che ormai controllano la città e la vita dei cittadini ebrei, incluso Freud.

Il libro offre uno sguardo intimo sulla vita di un giovane che cresce in tempi turbolenti e sull’incontro con uno dei più grandi pensatori del suo tempo, sullo sfondo di una Vienna sull’orlo del cambiamento storico.