Pillole di scrittura creativa di Carlo A. Martigli

Pillole di scrittura creativa – Dai semenzai di scrittura creativa di Carlo A. Martigli 

Se vuoi scrivere il primo consiglio in assoluto è leggere, leggere, leggere: non per nulla si dice imparare a leggere e a scrivere, e non viceversa. Quindi per scrivere è necessario avere prima sulle spalle un bagaglio di letture, e più varie sono e meglio è. Un conoscente, dopo aver pubblicato un libro, mi disse che aveva smesso di leggere per non farsi influenzare. Una delle più grosse idiozie che abbia mai sentito in ambito letterario: come se un compositore smettesse di ascoltare la musica. Ciò premesso, e non è cosa da sottovalutare, si può cominciare a iniziare a leggere in modo critico. Ovvero prendere una matita e mentre si legge, sottolineare, glossare, segnare, insomma mettere a fuoco anche per futura memoria quei passaggi, quelle frasi, quel dialogo o quella descrizione che ci hanno colpito, sia in modo favorevole che negativo. Non abbiate paura a “sporcare il libro”, farlo è una cosa meravigliosa, significa che un libro è stato vissuto e noi con loro. Questo modo di procedere vi consentirà di comprendere meglio per quale motivo un libro vi piaccia, vi aiuterà a capire anche quale genere di scrittura preferiate oppure quale odiate. E nel caso vogliate intraprendere un percorso di scrittura, questo metodo vi sospingerà leggero verso uno stile e un genere che sarà vostro, e che vi darà soddisfazione e piacere. Quanto a essere pubblicati, è un altro discorso, un problema che affronteremo presto.

Potete inviare domande a Carlo A. Martigli scrivendo all’indirizzo redazione [@] i-libri.com e mettendo nell’oggetto: Pillole di scrittura creativa. Le risposte saranno pubblicate sulla prossima uscita delle Pillole di scrittura creativa.

Sito dell’autore