Il punzone: tecnica diretta e tradizione artistica

Getteria - Fabbricazione dei punzoni - da Encyclopedie, 1763
Creazione di disegni puntillistici direttamente sulla lastra metallica usando il punzone. Tecnica incisiva senza l'uso di sostanze chimiche.

Tecnica d’incisione in incavo diretta che prevede l’utilizzo di uno strumento appuntito (il punzone) che viene battuto sulla lastra metallica (rame o zinco) lasciando una serie di segni. Il disegno che si realizza con questa tecnica è dunque composto dall’insieme dei punti realizzati con le varie battiture della piastra.

Come per altre tecniche già descritte, anche in questo caso, l’incisione dei segni sulla piastra comporta il sollevamento di lamine di metallo (dette barbe) che l’incisore potrà decidere di lasciare o eliminare a seconda dell’effetto desiderato.

Le tecniche di incisione in incavo dirette (bulinopuntaseccamezzatinta e, per l’appunto, punzone) sono caratterizzate dal fatto che il disegno viene inciso direttamente sulla piastra, senza l’utilizzo di sostanze chimiche, come nel caso invece di quelle indirette (acquaforteacquatinta e vernice molle).

Queste tecniche, dette per l’appunto “in incavo”,  si distinguono ulteriormente rispetto a quelle cd. a rilievo, quali ad esempio la xilografia, ove il disegno era inciso a rilievo sulla matrice, eliminando dunque mediante uno strumento la parte bianca. Nelle tecniche in incavo, il disegno era invece  inciso mediante dei segni nella matrice all’interno dei quali veniva posto l’inchiostro che sarebbe poi stato impresso nel foglio mediante l’uso del torchio.

di Diego Manzetti