Scopri ‘Non c’è niente di vero’ di Emiko Jean: una storia di ricerca e verità

In uscita con Garzanti il romanzo di Emiko Jean, Non c'è niente di vero.

Una chiamata inaspettata può cambiare tutto. In “Non c’è niente di vero” di Emiko Jean, Mika viene sorpresa da una frase che non si aspetta: “Sono Penny, credo di essere tua figlia“. Mika, che ha dato in adozione la sua bambina appena nata, non avrebbe mai immaginato di ricevere una tale rivelazione.

Ora, Mika deve affrontare la verità e la possibilità di ricongiungersi con sua figlia. Ma per farlo, deve inventare una vita che non esiste, ingannando non solo gli altri, ma anche se stessa. Mentre si impegna a abbellire la verità, Mika non si rende conto che per Penny, la sua unica preoccupazione è che sua madre sia sincera.

Non c’è niente di vero” è una storia avvincente che esplora i temi della famiglia, della verità e del desiderio di appartenenza. Emiko Jean ci porta in un viaggio emozionante attraverso il complicato rapporto madre-figlia e ci fa riflettere sul significato della sincerità e dell’amore incondizionato.

Non c’è niente di vero, di Emiko Jean, 2024, Garzanti, traduzione di Elisabetta Valdré.