Come Bernardo Bertolucci interpretò “Il conformista” di Alberto Moravia

Come Bernardo Bertolucci interpretò “Il conformista” di Alberto Moravia

“Il conformista” di Bernardo Bertolucci uscì nel 1970 e si avvalse della interpretazione di attori di successo, come Jean Louis Trintignan, Stefania Sandrelli, Dominique Sanda e Gastone Moschin.Il film si ispira al romanzo omonimo di Alberto Moravia del 1951, ma non è fedelissimo al testo originale. L’opera di Moravia inizia con un Marcello, il protagonista, adolescente, impegnato a sfogare […]

Hugo Cabret

Hugo Cabret

“Il lieto fine esiste solo nei film” Hugo Cabret di Martin Scorsese è un grande omaggio al cinema, è la celebrazione della magia che esso sa creare con le sue storie, la scenografia e la musica. Il mondo visto attraverso gli occhi di un dodicenne, Hugo Cabret, rimasto orfano, si tinge di malinconia e di tristezza, eppure sono […]

Ma gli androidi sognano pecore elettriche? Bladerunner

Ma gli androidi sognano pecore elettriche? Bladerunner

Ma gli androidi sognano pecore elettriche? di Philip K. Dick Bladerunner di Ridley Scott L’opera di Philp K. Dick dal titolo “Ma gli androidi sognano pecore elettriche?” da cui Ridley Scott ha tratto il fortunato film “Bladerunner” è assai più di un libro di fantascienza. Esso infatti offre diversi piani di lettura, dai più semplici ai più complessi. Non si può […]

Anna Magnani – Cinema, Storia e Società

Anna Magnani – Cinema, Storia e Società

Anna Magnani, un volto indissolubilmente legato alla storia del cinema italiano, l’antidiva per eccellenza, l’attrice che ha fondato il suo successo sulla spontaneità e sulla naturalezza che erano proprie del suo carattere e su quella capacità espressiva resa quanto mai incisiva dal dialetto romanesco. L’infanzia e la vita della Magnani, le sue sofferenze hanno certamente […]

Riflessioni su “Il nome della rosa” secondo Jean Jaques Annaud

Riflessioni su “Il nome della rosa” secondo Jean Jaques Annaud

Il film “Il nome della rosa”, tratto dall’omonimo romanzo di Umberto Eco, pubblicato nel 1980, esce nel 1986 ed è accolto con grande curiosità dal pubblico, che ne decreta l’indiscutibile successo. Appare tuttavia subito chiaro come la realizzazione di Jean Jaques Annaud  sia una  interpretazione assai semplificata rispetto al romanzo, che propone molteplici livelli di lettura.  Ciononostante […]

Shining

Shining

Pubblicato nel 1977, “Shining” di Stephen King incontrò subito il favore del pubblico, divenendo un bestseller e in seguito un successo cinematografico con la realizzazione del film omonimo per la regia di Stanley  Kubrik. L’opera eredita gran parte della tradizione del romanzo gotico inglese – da “Il castello di Otranto” di Horace Walpole a “ Il dottor Jackyll […]

Sostiene Pereira visto da Roberto Faenza

Sostiene Pereira visto da Roberto Faenza

Una magistrale interpretazione di Mastroianni nel film di Roberto Faenza “Sostiene Pereira” rende indimenticabile il protagonista del romanzo di Antonio Tabucchi. Nei panni di un giornalista portoghese di mezza età, flaccido e bolso, solitario e malinconico, che trascorre la sua vita a interrogarsi sulla morte mentre si dedica alla pagina culturale del suo giornale, Mastroianni sembra essere perfetto […]

Riccardo III di William Shakespeare rivisitato da Massimo Ranieri

Riccardo III di William Shakespeare rivisitato da Massimo Ranieri

Sono originali la scenografia e l’interpretazione di Massimo Ranieri del Riccardo III di Shakespeare. Come tutte le tragedie del grande drammaturgo inglese, anche quest’opera assume un significato che va al di là del tempo e dei luoghi. Essa rappresenta il dramma dell’uomo assetato di potere, la sua solitudine, la sua disperazione. Il Riccardo di Ranieri diviene metafora della […]

Da Verga a Visconti: I Malavoglia e La terra trema

Da Verga a Visconti: I Malavoglia e La terra trema

“I Malavoglia” di Giovanni Verga dovevano essere parte di un ciclo intitolato “I vinti”, che non fu mai completato. L’opera è la massima espressione del verismo italiano. Essa risente profondamente della corrente positivista comtiana e del naturalismo francese di Emile Zola. L’attenzione rivolta ai più deboli, tuttavia, si esprime in maniera diversa nelle opere di Zola e […]

“Il postino suona sempre due volte” e “Ossessione”

“Il postino suona sempre due volte” e “Ossessione”

Dalla California alla pianura padana: come Visconti trasformò “Il postino suona sempre due volte” di James M. Cain in “Ossessione”.  La prima edizione del romanzo di James M. Cain “Il postino suona sempre due volte” uscì nel 1934, un’epoca in cui  un soggetto così scabroso e personaggi così sanguigni non potevano che suscitare tali perplessità e critiche, da […]