Tra le onde

Tra le onde di Namwali Serpell – Fazi 2023

«Non voglio dirti cos’è successo. Voglio dirti cosa ho provato». È con queste parole che Cassandra Williams comincia a raccontare la sua storia, e il lettore intuisce da subito che sarà lei, e solo lei, a condurre il gioco della narrazione.

Cassandra Williams ha dodici anni; il suo fratellino, Wayne, ne ha sette. Un giorno, quando sono soli in spiaggia, accade un incidente e Wayne scompare per sempre. Il suo corpo non verrà mai ritrovato. La famiglia, una normale famiglia di Baltimora, va in frantumi: il padre si trasferisce altrove e si crea una nuova vita, mentre la madre rimane aggrappata alla speranza e fonda un’organizzazione dedicata ai bambini scomparsi. Quanto a Cassandra, gli anni passano, la ragazzina cresce, diventa una giovane donna ma non smette di pensare al fratello e continua a vederlo ovunque: nei bistrot, nei corridoi degli aerei, nei vagoni della metropolitana. Ecco il suo volto, la luce nei suoi occhi quando sembra riconoscerla a sua volta. Ma non può essere, ovviamente. O sì? Finché un giorno incontra un uomo misterioso e al tempo stesso familiare, anche lui in cerca di qualcuno. Il suo nome è Wayne. Mentre il passato di Cassandra Williams e dei suoi familiari s’infrange sul presente come un’onda, con un’audacia senza pari vengono esplorati i meandri dell’identità, della memoria, della perdita.

“Non voglio dirti cos’è successo. Voglio dirti cosa ho provato”. Tra le onde di Namwali Serpell svela subito il suo intento: è un romanzo sul dolore. La sofferenza è quella di Cassandra Williams, che a 12 anni ha perso il fratellino, Wayne, quando lui ne aveva solo sette. Lei ricorda che è annegato: ha cercato di salvarlo, ha riportato in spiaggia il corpo, poi la memoria si interrompe. Il corpo non lo ha mai trovato nessuno. La sua famiglia, una come molte di quelle che abitano Baltimora, si sfalda sotto il peso della tragedia. Il padre fugge, la madre fonda un’organizzazione – la Vigil – dedicata ai bambini scomparsi. Senza credere quindi alla memoria di Cassandra, per cui Wayne sarebbe morto. Andando avanti nel libro, tradotto da Enrica Budetta, la protagonista continua a vedere il fratello: nei suoi sogni continua a morire, nella vita di tutti i giorni lo riconosce nei volti di altri uomini. Ovunque. Poi spunta una nuova figura chiave: un uomo misterioso chiamato proprio Wayne. Come uno specchio di Cassandra, sta cercando una persona che risponde al suo stesso nome. E il libro si trasforma. Tra le onde è in libreria per Fazi Editore.