Una domenica a Redu: il Villaggio del Libro

Foto: Redu, Il Villaggio del libro

Ho passato ieri diverse ore in un posto molto speciale per gli amanti dei libri. Immerso nelle verdi colline delle Ardenne belghe, si trova difatti un piccolo villaggio di neanche 500 abitanti che è un paradiso per gli amanti dei libri: Redu. Conosciuto come il “Villaggio del Libro”, Redu è un luogo unico dove la letteratura prende vita.

La storia e l’atmosfera letteraria di Redu

Redu, noto come il “Villaggio del Libro”, è un affascinante villaggio delle Ardenne belghe con una ricca storia letteraria. Nel 1984 ha ospitato il suo primo mercato del libro raro. Da allora, è diventato un rifugio per gli amanti dei libri da tutto il mondo, attirando oltre 200.000 visitatori ogni anno.

Il villaggio di Redu é cresciuto nel corso degli anni proprio grazie al commercio del libro, ma ora chiaramente affronta un futuro incerto con il peso della vendita online dei libri. Tuttavia, nonostante le sfide, Redu continua a essere un luogo di grande interesse per gli amanti dei libri e l’atmosfera che si vive giustifica una visita.

Le dolci stradine di Redu, fiancheggiate da librerie principalmente di seconda mano, ma anche a tema (fumetti, edizioni rare), gli hanno valso il titolo di “capitale dei libri” nel 1984.

Oggi, il Villaggio del Libro conta una quindicina di librerie (non male per 500 abitanti!) specializzate sui temi più diversi: natura, astronomia, storia, viaggio, musica, archeologia, libri per bambini e fumetti. Troverete anche artigiani, negozi, mostre temporanee, caffè-ristoranti e alloggi.

Un viaggio tra le Librerie

Una visita a Redu non sarebbe completa senza esplorare le sue numerose librerie. Ogni libreria ha il suo fascino unico, con scaffali pieni di libri di ogni genere immaginabile. Da romanzi classici a libri per bambini, da guide di viaggio a libri di cucina, c’è qualcosa per tutti.

Tra tutte le librerie, una che merita una menzione speciale è “La Librairie Ardennaise”. Situata in Rue de Saint-Hubert, 14, questa libreria è un vero tesoro per gli amanti dei libri. Specializzata in libri d’occasione, erudizione, regionalismo, Africa, e antichità, “La Librairie Ardennaise” offre una vasta selezione di libri che soddisfano una varietà di interessi.

Inoltre, la libreria ospita una sala che contiene vecchi manifesti pubblicitari stampati nella provincia e piccolo materiale di stampa datato da 50 a 100 anni.

Ecco il mio acquisto. Una bellissima copia del 1920 de Les Poèmes dorés, di Anatole France, stampata in 100 esemplari numerati su carta Van Gelder-Bütten. Ecco alcune foto per voi.

Il Museo d’Arte Mudia

Il Mudia non è solo un museo, ma un luogo dove l’arte viene vissuta in modo diverso. Qui, tutti sono i benvenuti, dai bambini agli adulti, e ognuno può tracciare la storia dell’arte in un percorso unico e ricreativo. Il museo offre molte attività e schermi interattivi, rendendo la visita un’esperienza coinvolgente e educativa.

Museo Mudia, Redu

Oltre alle librerie, Redu ospita anche il Museo d’Arte Mudia. Questo museo d’arte contemporanea offre un’esperienza unica, combinando l’arte con un approccio didattico e interattivo. Al Mudia, i visitatori possono attraversare sette secoli di arte e emozioni, con una collezione che presenta più di 300 opere d’arte in modo attraente e divertente.

Foto: Alberto Martini - Milano - Edgar Allan Poe - Inchiostro su carta
Alberto Martini – Milano – Edgar Allan Poe – Inchiostro su carta

In conclusione, una visita a Redu è un’esperienza affascinante per qualsiasi amante dei libri. Con le sue librerie, il suo interessante museo d’arte e la sua ricca storia, Redu è un luogo che merita di essere visitato per chi si trovi a passare nella regione delle Ardenne in Belgio. Peraltro, per chi volesse aggiungere un qualcosa di particolare alla propria visita (magari per compensare i bambini che hanno dovuto passare qualche ora a girare per varie librerie di seconda mano), nei pressi di Redu si trova l’Euro Space Center.

L’Euro Space Center è un parco dedicato all’esplorazione spaziale e alla scienza. Offre esperienze coinvolgenti e interattive che permettono ai visitatori di immergersi nel mondo dell’astronomia e dell’avventura spaziale. Attraverso simulazioni, esposizioni e attività pratiche, i visitatori possono scoprire i segreti dell’universo e vivere emozionanti avventure spaziali.

di Diego Manzetti