Una riflessione sul futuro delle democrazie occidentali

L'ultimo dei politici
Foer analizza il governo Biden, evidenziando sfide e trinfi, con uno sguardo sul futuro delle democrazie occidentali alla luce dell'attuale contesto geopolitico

L’ultimo dei politici. Perchè con Joe Biden finisce un’epoca Franklin FoerLonganesi, 2024.

Nel mondo turbolento della politica contemporanea, l’arte della negoziazione e del compromesso sembra svanire, minacciando le fondamenta della democrazia.

In un momento cruciale, l’amministrazione Biden si è trovata ad affrontare sfide senza precedenti, cercando di dimostrare che la politica può ancora essere uno strumento efficace per risolvere le divergenze e promuovere il cambiamento sociale.

La recente opera di Franklin Foer, un’autorità nel campo del giornalismo politico, offre uno sguardo penetrante sui primi anni di governo del presidente Biden.

Attraverso interviste esclusive con quasi 300 insider dell’amministrazione Biden, Foer traccia un ritratto vivido e dettagliato di un periodo che ha visto sia errori che trionfi, sia colpi di fortuna che abili manovre politiche.

Uno degli aspetti centrali analizzati è la sfida di Biden nel riportare al centro della scena politica americana l’arte della negoziazione e del compromesso. In un’epoca segnata da polarizzazione e divisioni profonde, il presidente ha cercato di dimostrare che la politica può ancora essere uno strumento per costruire ponti e superare le divergenze ideologiche.

Tuttavia, la strada non è stata priva di ostacoli. Biden ha dovuto affrontare una serie di critiche e resistenze, soprattutto da parte dei suoi avversari politici, che hanno messo, e continuano a mettere nella corsa alla presidenza, in discussione la sua capacità di guidare il Paese in un momento così critico.

Foer mette in luce anche il ruolo chiave giocato dall’amministrazione Biden sulla scena internazionale, con particolare attenzione al ritiro dall’Afghanistan e alla risposta alla crisi in Ucraina.

Attraverso una narrazione avvincente e ricca di dettagli, l’autore offre una prospettiva unica su uno dei momenti più cruciali della storia recente.

In conclusione, l’opera di Foer si presenta come un interessante contributo per la comprensione dei meccanismi della politica contemporanea e del ruolo che essa può svolgere nel plasmare il futuro delle democrazie occidentali.